IMPARARE A MASSAGGIARE, IMPARARE AD ASCOLTARE

Il massaggio è uno dei linguaggi della nostra vita, tocca contemporaneamente tutti i livelli della persona: quello fisico, quello psicologico e quello spirituale. Tutte queste componenti dopo un trattamento tendono all’equilibrio. Il corpo è rinvigorito e tonificato, la mente è calma e la persona è più a contatto con le proprie emozioni. Ma il massaggio è definito soprattutto un’arte, in quanto la sola conoscenza della tecnica non è sufficiente se non è supportata dall’amore per ciò che si sta facendo. Si instaura tra due persone un rapporto unico e irripetibile in un preciso momento della loro vita e che determina una messa in moto di potenzialità ed energie profonde. L’emozione che ne scaturisce nella sua intensità si espande dal torace verso le braccia ed il collo per giungere alla mente. Le mani diventano consapevoli di questa nuova emozione, diventano calde e trovano nuove espressioni di comunicazione. La comunicazione rappresenta la base di un sistema sociale qualunque esso sia; infatti comunicare significa entrare in contatto con l’altro, stabilire un rapporto seguito da tutte le forme possibili di linguaggio e non, che creano la relazione. Il massaggio è una forma di comunicazione non verbale, ciò significa che si ha la capacità di conoscere in profondità l’altra persona andando oltre la parola e i suoi significati, che spesso indicano tensioni o difese nascoste. La comunicazione che il massaggio esprime è la VIA DEL CUORE, che percepisce l’altro nei suoi confini, nei suoi contenuti, e dove l’aspetto duale della mente è espresso dal corpo come modalità di richiesta, di difesa da atteggiamenti e modi diversi di essere. Il massaggio è recupero fisico e psichico, è trasmissione di sentimenti profondi, è intuizione ascolto, è rispetto dell’altro, è presa di coscienza delle proprie tensioni, è ritorno ad una comunicazione più immediata e autentica. E’ la via per imparare ad apprendere nuovi schemi di azione, per liberare se stessi da movimenti e comportamenti stereotipati. Questa è la funzione del massaggio, un modo per imparare ad apprendere che possono esistere dentro ognuno di noi nuovi sentimenti per aprirsi e nuovi modi di essere; si sperimentano nuove scelte, si sente un senso di libertà e di felicità che ci conforta.

Si ritiene, in genere, che il massaggio sia prerogativa di persone specializzate facendogli assumere così un carattere strettamente medico. Certo lo studio del corpo umano è importante per capirne la fisiologia e la patologia, ma ciò non è sufficiente per massaggiare. Per farlo c’è bisogno di tradurre i messaggi del cuore attraverso le mani. 

Prossimo Corso

Si svolge in due fine settimana

9 /10 marzo

16 / 17 marzo 2019

orari: 

sabato 9.30 -17.30

Domenica  9.30 - 17.00

sede San Benedetto Tronto

chiedi info

Referente:

Diana Corsi  

Info 338 3821157